Notizie

Argentina – 19 marzo 2023: il Rettor Maggiore e una moltitudine di fedeli e devoti concludono il IX Pellegrinaggio a Viedma, in onore di Sant’Artemide Zatti

Continua

Argentina – Il Rettor Maggiore al IX Pellegrinaggio a Viedma, in onore di Sant’Artemide Zatti: prima giornata, 18 marzo

Continua

Filippine – Congresso degli Educatori Salesiani 2023: “Salire di livello: coltivare una cultura dell’innovazione nelle scuole salesiane”

Continua

Haiti – Un sostegno alimentare per tantissimi studenti, grazie agli aiuti di “Salesian Missions”


16 Marzo 2023 23:00 | Por admin
Haiti – Un sostegno alimentare per tantissimi studenti, grazie agli aiuti di “Salesian Missions”

(ANS – Pétion-Ville) – Gli studenti che frequentano le scuole salesiane “Timkatec” a Pétion-Ville, Haiti, hanno avuto accesso a una migliore alimentazione grazie alla collaborazione tra “Salesian Missions”, la Procura Missionaria salesiana con sede a New Rochelle, negli Stati Uniti, e “Rise Against Hunger”, un’organizzazione umanitaria internazionale che fornisce cibo e aiuti che cambiano la vita alle persone più bisognose.

Nelle mense delle tre scuole di “Timkatec”, nella seconda metà del 2022, sono stati distribuiti pasti a base di riso, che gli studenti hanno potuto portare a casa anche nei periodi di chiusura delle scuole. Dopo la pausa estiva, infatti, la scuola avrebbe dovuto riaprire a ottobre, ma la crisi politica nel Paese, la crescente insicurezza e i conseguenti disordini, hanno comportato una chiusura di tutte le scuole. I salesiani hanno ripreso l’anno scolastico soltanto il 28 novembre, quando la situazione si era fatta più sicura.

Guylaine Bastien ha studiato infermieristica e si è diplomata alla scuola Timkatec. Ora che è infermiera presso la scuola stessa, ha affermato: “Come infermiera, ho il compito di controllare la salute dei bambini di Timkatec. Hanno apprezzato molto i pasti di ‘Rise Against Hunger’. Ho notato un cambiamento significativo in loro, ora hanno più forza ed energia e si ammalano meno facilmente”.

La prima scuola “Timkatec” è stata fondata nel 1994 per fornire istruzione agli ex bambini di strada. In seguito, è stata ampliata per includere i bambini svantaggiati locali che non avevano avuto la possibilità di frequentare la scuola fino agli 8-10 anni. Le scuole professionali sono state aggiunte successivamente per consentire ai giovani di imparare un mestiere.

Parallelamente, lo stesso progetto di distribuzione di pasti a base di riso viene portato avanti anche al “Don Bosco Lakay” di Cap-Haïtien. Anche qui, grazie all’ormai collaudata collaborazione tra “Salesian Missions” e “Rise Against Hunger”, gli studenti hanno accesso a una migliore e più nutriente alimentazione.

Il “Don Bosco Lakay” ha dovuto affrontare molte sfide, dovute all’instabilità che ha paralizzato la capitale del Paese. Si sono verificati problemi igienico-sanitari e, a causa dell’acqua contaminata, si è diffuso il colera. Inoltre, sono aumentati i prezzi del cibo e di altri prodotti di base. Per tutte queste ragioni, il “Don Bosco Lakay” è rimasto chiuso a lungo. C’è preoccupazione per l’impatto duraturo che tutto questo avrà sui giovani, che hanno già perso mesi e mesi di scuola a causa delle chiusure imposte dalla pandemia di Covid-19.

I pasti a base di riso aiutano quindi a sopperire alle carenze causate dalle turbolenze politiche e dall’aumento dei prezzi nel Paese. Tanti giovani, come Lélé Desclasses, che studia nell’istituto salesiano per diventare elettricista, grazie a questa nuova dieta, solida e nutriente, possono rimettersi in forze, prendere peso e tornare a studiare con maggior concentrazione.

I salesiani hanno iniziato a lavorare ad Haiti nel 1935, in risposta alla richiesta del governo haitiano di istituire una scuola professionale. Da allora, hanno ampliato il loro lavoro fino ad includere 11 centri educativi principali e più di 200 scuole in tutto il Paese.