Notizie

RMG – “Artemide Zatti. Il paradiso per una bicicletta”. Una Mostra dedicata al nuovo santo

Continua

RMG – In cammino verso il 9 ottobre: scoprire insieme Zatti, “una persona essenziale”

Continua

Italia – L’invito del Rettor Maggiore per la canonizzazione di Artemide Zatti, “un dono di Dio per la Chiesa e la Famiglia Salesiana”

Continua

Repubblica di San Marino - Firmato un protocollo d'intesa tra l’Università Pontificia Salesiana e l’Università di San Marino


21 Settembre 2022 22:00 | Por admin
Repubblica di San Marino - Firmato un protocollo d'intesa tra l’Università Pontificia Salesiana e l’Università di San Marino

(ANS – San Marino) – Al fine di lavorare in sinergia su temi quali il disagio giovanile, l’orientamento scolastico, ricerca e avviamento al lavoro, venerdì 16 settembre è stato firmato l’Accordo Quadro tra l’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, nella persona del Prorettore Prof. Luigi Guerra per il Magnifico Rettore Corrado Petrocelli, e l’Università Pontificia Salesiana, nella persona del Rettor Magnifico Prof. don Andrea Bozzolo. Presente, al momento della firma, anche il Segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura della Repubblica di San Marino Andrea Belluzzi.

Scambio di docenti e studenti, organizzazione di seminari, collaborazione in materia di insegnamento e orientamento al lavoro. Questi solo alcuni dei punti previsti nel protocollo d’intesa presentato in conferenza stampa.

“I temi su cui cominciamo a lavorare sono quelli del disagio giovanile, l’orientamento scolastico, calcolando anche sulla grande qualità della tradizione dell’ateneo salesiano in Italia e nel mondo” ha affermato Luigi Guerra, Prorettore UNIRSM.

L’intesa sancisce una mutua cooperazione nel campo dell’insegnamento universitario, della ricerca e dell’innovazione e favorisce iniziative di reciproco interesse in ambito scientifico, artistico e culturale. Prevede l’attivazione di forme di collaborazione in ambiti quali: la didattica, tramite la realizzazione di progetti comuni, l’implementazione di percorsi formativi progettati; l’orientamento al lavoro, attraverso la realizzazione di percorsi di tirocinio curriculare o formativo e di orientamento; la ricerca, tramite l’identificazione e lo sviluppo di progetti di comune interesse, la mobilità di dottorandi e ricercatori, la promozione della pubblicazione congiunta e l’organizzazione di seminari.

“Non vediamo solo lo studente, vediamo la persona nella sua pienezza e lo sviluppo delle sue capacità e dei suoi talenti. Nella nostra università – sottolinea don Andrea Bozzolo, Rettore dell’UPS – abbiamo studenti che provengono da 95 Paesi, una grande ricchezza che ci permette di fare interagire le culture anche all’interno dello spazio accademico con varie iniziative e percorsi di interdisciplinarietà”. E aggiunge: “Vi è stima reciproca tra le nostre istituzioni, questo Accordo Quadro potenzia le nostre relazioni accademiche e si tradurrà in tempi rapidi in importanti progetti pedagogici”.

Dopo la conferenza stampa, l’udienza a Palazzo Pubblico dai Capitani Reggenti Oscar Mina e Paolo Rondelli: “Siamo fortemente convinti – affermano i Capi di Stato – che le sempre più frequenti forme di reciproca collaborazione fra università, unita alla promozione di attività d’interesse comune, siano quanto mai fondamentali”.

“L’università Pontificia Salesiana – ha concluso il Segretario di Stato Andrea Belluzzi – guarda con interesse al percorso di integrazione europea intrapreso dal nostro ateneo. L’attività di Don Bosco per voi così importante, rappresenta un prezioso punto di riferimento anche per la Comunità sammarinese: i salesiani hanno collaborato all’educazione e alla crescita della nostra gioventù. Sono certo che attraverso la vostra attività accademica continuerete il sogno di San Giovanni Bosco di far crescere in modo virtuoso i talenti consegnati a ogni giovane”.